Monnalisa sfonda l’immoto incedere del tempo sospeso in gelidi istanti, sorridendo – lentamente – d’amore.

5/5

commenti
  1. kerygmatico ha detto:

    l’infinito risiede sulle labbra, checché ne dica quell’onanista di Leopardi!

  2. Lucien Burroughs ha detto:

    Si comincia a far sul serio, AH!
    Leochi?

  3. kerygmatico ha detto:

    eppoi: mai sul serio! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.